Silicon City

Cyber Monday- Non siamo soli

Mentre procedo verso Washington Park un profumo di gelsomino mi coglie di sorpresa e mi costringe a fermarmi davanti alla siepe che delimita la proprietà del numero 406 di McKinley Avenue.

Guardo la casa, guardo le piante. All’interno del giardinetto vedo una lapide e subito penso che sia stata messa per ricordare qualche amico a quattro zampe. Probabilmente erano molto affezionati- penso. Ma mi sbaglio.

Mi affaccio meglio perché c’è una foto, e a questo punto sono proprio incuriosita, e vorrei capire di che cane si tratta, metti che invece era un gatto, o un canarino… Ma non vedo bene la foto.

Leggo molto bene la data: 1820-1905. Strano. Di sicuro la casa non era neppure qui quando è morto questo cane…

Cerco di vedere meglio, ma non vedo un cane. Niente pelo, niente orecchie… vedo due occhi grandi come fanali.

Cambio leggermente posizione, Franky non da segni di inquietudine….

Quello che scopro mi lascia un po’ perplessa…  è la foto di un alieno!

Un alieno in McKinley avenue! Un alieno proveniente chissà da quale pianeta, che riposa in pace qui sulla terra, qui proprio in Silicon Valley, nel suo centro, a Sunnyvale.

Tornata a casa ho cercato un po’ di informazioni…

Su internet trovo segnalazioni e video, e statistiche sul numero degli avvistamenti. Negli Stati Uniti, a quanto riportato sul sito http://www.ufostalker.com, rispetto allo scorso anno c’è stato un aumento delle segnalazioni del 30%, per un totale di 5.258 nel 2016.

ufo in silicon valleyGli avvistamenti sulla West coast  sono state molte. Un po’ perché qui c’è la NASA, un po’ perché Hollywood è vicino, un po’ perché forse gli alieni probabilmente sono passati da queste parti e hanno apprezzato sia il clima della California che le prugne (…).

Qui a Sunnyvale si contano almeno 9 avvistamenti, tra cui trovo una testimonianza datata 1967.

Lynn racconta che proprio qui, in McKinley Avenue,  erano passati ben sei dischi volanti. Si trovava a scuola con altre 50 ragazzine. Donna commenta confermando l’accaduto… il mistero si infittisce…

Spulciando internet trovo anche un avvenimento di qualche anno prima:  un inseguimento avvenuto il 18 luglio del 1963. Quattro Air Force Jet cercano di intercettare un oggetto disco UFO di passaggio nei cieli californiani. Purtroppo nel giro di tre secondi il disco volante scompare dalla vista dei jet, che non riescono in alcun modo a raggiungere quelle velocità.

Peccato.

Magari erano semplicemente venuti a rendere omaggio al loro antenato, seppellito, per motivi a noi ignoti, qui al 406 di McKinley Avenue.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...